ANCORA IN TRINCEA

renault_8cv_landaulet__type_ag_C’è una cosa in tutta l’opera di Tardi.

Che gli deriva, probabilmente, da Forest. Una cosa che adoro. E alla quale dedicherò, prima o poi, un saggio kilometrico.

L’analisi ossessiva delle possibilità di rappresentazione del tempo nel fumetto attraverso il cambiamento dello spazio, e la dimostrazione che il tempo forse non esiste nella realtà, di sicuro non esiste nei fumetti. C’etatit la guerre des tranchèes è, di tutto questo, la summa teorica.

(quando scriverò quel fottuto saggio cento pagine saranno dedicate solo all’analisi delle tavole da 44 a 46 di questo libro).

Non è un caso che per svolgere questa riflessione teorica – oltre alla consapevolezza che questo orrore segnò tayloristicamente l’inizio del XX secolo- Tardi scelga come soggetto la Prima Guerra Mondiale.

Il 1° luglio 1913 dalla Torre Eiffel viene inviato, grazie al radiotelegrafo, il primo segnale orario mondiale. Iniziava l’era della simultaneità. Tutto era sincronizzato. Questa gestione del tempo fu una delle principali innovazioni che permisero di gestire la Grande Guerra come una sincronizzata catena di montaggio. Ai soldati veniva distribuiti dai comandi una bellissima innovazione tecnologica: orologi da polso predisposti tutti con lo stesso orario. Gli assalti erano perfettamente simultaneizzati.

Sequenzializzati.

Infatti. Il cinema fu lo strumento migliore per raccontare la Grande Guerra.

Il fumetto no. Il fumetto lavora su unità discrete. Rappresenta il cambiamento. Non la sequenza del suo realizzarsi. Questa il fumetto non può raccontarla. Può metterne, deve farlo come lo fa Tardi, in discussione questo aspetto.

Era la guerra delle trincee Edizioni BD 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: