the bare necessities

alaska-1578b.T0

 

Devo preparare il pranzo. Non ho molto tempo e quel che è peggio non ho niente voglia. Allora apro il frigo. C’è tre bei filetti enormi di salmone. Per quattro bastano e sennò li facciamo bastare.

Li squamo. Poi butto in una padella molto larga burro e olio di semi. Se sei uno di quelli che ha le menate che burro e olio non si mischiano perché hanno punti di fumo diversi e cose così, fattene una ragione. E poi comunque quando fai questo piatto a casa tua fai come vuoi.

Cuocio i filetti per cinque sei minuti, girandoli almeno una volta. Sfumo con il brandy. Fatti un  favore usane uno buono, minimo una vecchia etichetta bianca. Quando ho sfumato tolgo i filetti. Pesto grossolanamente due manciate di pepe verde e le butto in padella. Appena sfrigolano verso panna. Quella che si usa per fare la panna montata. Al primo accenno di ribollimento rimeto i filetti di salmone. Lascio insaporire qualche minuto. Poi spolvero con prezzemolo tritato (se vuoi un tocco elegante usa l’aneto).  Servo accompagnando con insalatina novella condita con sale olio pepe e scaglie di grana.

Da berci dietro assolutamente una birra artigianale della Val di Susa

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: